Alfred Hitchcok

R.I.P. Movie: An Elastic Affair (1930)

 “But every film I make is a comedy!”

Alfred Hitchcock

An Elastic Affair 10′, Alfred Hitchcock.

Tutti lo cercano, nessuno lo trova. Per una volta è il Maestro della suspance ad essere al centro di un mistero. Circolano poche informazioni sul film e non si conoscono le cause della sparizione.Si tratta di una breve commedia considerata perduta per sempre, uno dei primi film girati dal Maestro. Il film aveva come protagonisti due attori vincitori di un acting contest promosso dal magazine inglese Film Weekly e fu proiettato nel gennaio del 1930 durante una cerimonia svoltasi al London Palladium. Il film venne proiettato muto, nonostante fosse stato girato con il sonoro presso gli studi Elstree della BIP, la British International Pictures, la società che ingaggiò “Hitch” nel 1927, l’anno in cui “The Jazz Singer” sancì l’introduzione del sonoro e sconvolse l’industria cinematografica. An Elastic Affair, insieme a due film musicali girati lo stesso anno dal Maestro del thriller, “Elstree Calling” e “Harmony Heaven”, potrebbe essere considerato un film-esperimento, prodotto per testare e sperimentare le nuove tecniche della sincronizzazione e del missaggio del suono.

(Fonti: Wikipedia; It’s only a movie: Alfred Hitchcock A Personal Biography di Charlotte Chandler. Cit.: dall’ intervista di Bryan Forbes, Nationa Film Theatre, 1967, qui il link dell’intervista).